venerdì 29 giugno 2012

Hacker Gb riconoscono attacchi Cia, Sony



In collaborazione con Anonymous, intasavano siti fino bloccarli

LONDRA - Due hacker britannici hanno riconosciuto di essere stati i responsabili di attacchi contro numerosi siti, tra cui quelli della Cia, della Sony e di News International. Ryan Cleary, 20 anni e Jake Davis, 19, d'accordo con altri hacker dei gruppi Anonymous, LulzSec e Internet Feds, prendevano di mira i siti di agenzia governative, societa' di comunicazione e di informatica e grazie a una rete di computer 'botnet' da loro controllata, intasavano i siti fino a bloccarli.

(ANSA) 

1 commento: