venerdì 29 giugno 2012

Brasile: cattolici crollati -12% da 2000



Fra 2000-10 popolazione praticanti passata da 73,6% a 64,6%

RIO DE JANEIRO, 29 GIU - Calo record in 10 anni del numero di cattolici in Brasile, considerato il Paese con la maggior percentuale di praticanti di questa religione al mondo: dal 2000 al 2010, è stato registrato un calo del 12,2%, passando dal 73,6% al 64,6% della popolazione. Lo rivela uno studio dell' Istituto brasiliano di statistica (Ibge) divulgato con base sul censimento del 2010. Nel 1991 i cattolici erano l'83% dei brasiliani: in 20 anni, dunque, la popolazione cattolica è diminuita del 22%.

(ANSA)

1 commento: