sabato 11 febbraio 2017

GIAPPONE: IL RITORNO DI UNA POTENZA

One of Skye's goal is learning Japanese. On page 10-13 it tells you how Skye has to learn Japanese because her cousin's are coming to america and they speak Japanese. If Skye passes the Japanese exam's than she'll be able to play all stars for soccer.:
(google)

Quando Mao sconfisse MacArthur in Corea, ai confini della Manciuria, definì gli americani e sovietici dei bluff colossali e "predisse" il ritorno, prima o poi, in primo piano del Giappone e della Germania perchè la loro storia imponeva ciò.

Dai tempi della Corea i modi di fare le guerre si sono evoluti oltre le armi, sempre più sofisticate, oggi si usa la speculazione finanziaria e internet.

Mentre media e internauti riportano ed esaltano come chi tifa per una squadra di calcio, tutte le cazzate che dicono Trump e Putin nessuno o quasi si è ancora accorto del ritorno prepotente del Giappone, oggi la prima potenza economica mondiale con una liquidità semplicemente inimagginabile.

L'unico che ne ha parlato, sbagliando di grosso nella modalità, è stato Paolo Barnard. In un video su youtube ho visto un suo intervento nella trasmissione di Paragone in cui esaltava la lungimiranza dei nipponici perchè a differenza di noi hanno autonomia politica....

Chi ha messo in ginocchio in un colpo solo Cina e Nord Corea è stato proprio il Giappone con un azione finanziaria. Il 70% dei capitali che stavano nelle banche cinesi appartenevano ai capitalisti nipponici e hanno usato come pretesto la morte, che loro definiscono misteriosa, del loro ambasciatore, Shinichi Nishimiya. Secondo i giapponesi sarebbe stato ucciso dalla punta di un ombrello avvelenato mentre per i cinesi si sarebbe trattato di un banale infarto.

Non mi esprimo e nè faccio "tifi" in queste cose perchè la verità la sanno solo i diretti interessati.

Il fatto che ho raccontato risale al 2012 Anno Domini e da allora sono rientrati in Giappone un oceano di capitali mettendo in serie difficoltà la Cina.

Leggo della continua crescita cinese ebbene anche lì non c'è crescita per due motivi: la mossa finanziaria del Giappone e la mancanza di commesse dall'Europa per via della crisi. In Cina ci sono molte rivolte di cui qui non si parla.

Adesso il dragone sta rilanciando la sua immagine comprandosi praticamente tutti gli assi e presunti tali del calcio offrendo loro ingaggi mai visti. Lo stato cinese avrebbe stanziato 850 miliardi d'euro per fare il vuoto.

Amici ricordatevi che quando si fanno certe operazioni (a perdere) significa che è l'inizio della fine.

Prima ho scritto della Nord Corea e mi chiederete che centra ciò? Una delle maggiori entrate del regime coreano consiste nella manodopera che fornisce ai cinesi, praticamente orde di schiavi rinchiusi nella fabbriche. Avete capito bene in Cina c'è, o c'era, un'alta percentuale di manodopera nord coreana nelle fabbriche. Infatti non è un caso che ogni volta che sale la tensione puntano i loro missili nucleari, circa 10 ufficialmente, verso il Giappone.

Pensate che sia finita qui? I giapponesi usando sempre l'arma finanziaria ha comprato il dna dei mongoli. Quest'ultimi che grazie alle loro guerre interne nel passato hanno passato una selezione naturale quindi un dna molto resistente alle malattie. Sopravviveva solo il più forte e per una tribù mongola perdere una guerra voleva dire essere completamente sterminata. La loro dieta consiste principalmente in carne e latte e nonostante questo hanno un vita mediamente lunga e sana. Oggi in Mongolia ci sono scienziati giapponesi che li studiano e che sono legalmente proprietari del loro dna.

Per finire, a quanto si dice negli ambienti diplomatici, il Giappone starebbe sviluppando delle armi futuristiche, aerei e carri armati completamente robotizzati.

La guerra come tanti menagrami sul web predicono non sarà iniziata dagli americani e russi ma, forse, proprio dagli asiatici. Basti pensare anche all'India e al Pakistan che prima o poi la bomba se la tireranno addosso è solo questione di tempo sempre che non esca una moratoria universale sulle armi nucleari cioè che tutti devono liberarsi di quell'arma.

Fenix












Nessun commento:

Posta un commento