venerdì 27 febbraio 2015

Usa: polizia uccide messicano disarmato

Cnn, 17 colpi contro uomo che aveva aggredito agenti a sassate


 NEW YORK - Nuovo controverso caso sui metodi della polizia Usa: un operaio messicano è morto, crivellato dai colpi degli agenti a Pasco (Stato di Washington) il 10 febbraio.
    L'uomo aveva lanciato sassi contro la polizia che ha risposto sparandogli 17 colpi, 5-6 dei quali lo hanno raggiunto in varie parti del corpo. Lo riferisce la Cnn sottolineando che il caso ha innescato le proteste della comunità locale secondo cui si tratta di un nuovo episodio di metodi brutali della polizia contro le minoranze.
   
(ANSA) 

Nessun commento:

Posta un commento