lunedì 23 febbraio 2015

Perché il sarcoma viene soprattutto nei giovani

C’è la coincidenza di un picco positivo ed un picco negativo, mentre scende la melatonina sale l’ormone della crescita

Il sarcoma è un tumore che nasce dal tessuto osseo cartilagineo, quando si parla di sarcoma si parla di tumori micidiali. Non ci sono sarcomi guariti a meno che l’intervento non sia stato fortunato, perché molte volte ricadono dopo l’operazione, ma i casi di sarcomi guariti sono casi operati con successo, se il sarcoma è recidivo se è metastatico non ci sono casi di guarigione. Diciamo che non ci sono casi di sarcoma guariti dalla terapia medica. Tra poco noi pubblicheremo proprio quel caso che adesso testimonia, ormai è guarito da 15 anni. Mio padre l’ha preso in cura a 5 mesi, era fallita la chemio e la chirurgia, avrebbe dovuto fare un’intervento mutilante invalidante, avrebbe dovuto fare una emipelvectomia, cioè togliere parte del bacino ed addirittura una gamba a livello dell’inguine, senza nessuna garanzia di stabilità. Mio padre non lo ha fatto operare, è guarito perfettamente e adesso ha più di 15 anni, è diventato il centrattacco della sua squadra di calcio.
È emerso un dato interessantissimo, perché il sarcoma viene soprattutto nei giovani? Il periodo più critico, è dalla fine della pubertà all’inizio dello sviluppo. La melatonina ha un picco che però comincia a decadere con l’inizio della pubertà, però con l’inizio della pubertà inizia lo sviluppo fisico e psicofisico. Lo sviluppo cosa interessa? Soprattutto la parte terminale delle ossa, ma perché cresce il bambino? Cresce perché in quel punto agisce l’ormone della crescita. Allora cosa succede? C’è la coincidenza di un picco positivo ed un picco negativo, mentre scende la melatonina sale l’ormone della crescita. Perciò mentre sale l’ormone che ha il più alto rischio di induzione tumorale, oncogeno, perché spinge la proliferazione, contemporaneamente scende la melatonina. La melatonina rappresenta l’antitesi biologica della crescita tumorale, insieme con la somatostatina: più è bassa in un individuo, più alto è il rischio di tumore. I momenti della vita in cui è più basso il livello di melatonina è più alto il rischio di tumore. Perciò quando la melatonina inizia a declinare nel sangue, aumenta il rischio. Cosa succede nel sarcoma? Coincidono. Declina la concentrazione di melatonina, c’è un incremento del GH, una spinta proliferativa massima, poi sarcoma e tumore.

lafucina.it
Sito Web · Piace a 88.019 persone
 ·2 febbraio alle ore 17.30 · 
IL COMPLOTTO CHE AFFOSSÒ IL MBD - La rivelazione shock del dottor Giuseppe Di Bella
Diffondi, gli italiani devono sapere!

Giuseppe Di Bella

biografia

Laureato in medicina e chirurgia, specialista ORL - terapia biologica dei tumori -, Presidente della Fondazione Di Bella per lo studio e il trattamento delle patologie neoplastiche e degenerative, Member of Editorial Board of “Neuroendocrinology Letters” Member of Editorial Board of “Activitas Nervosa Superiore Rediviva”, Member of Editorial Board of “The International Journal of Prenatal and Perinatal Psychology and Medicine” Honorary Senior Advisor & Project Manager Environment & Health – VFF Island Hopper project. Già Dirigente responsabile del servizio ORL presso l’ospedale di Budrio (Bologna)

Giuseppe Di Bella

Medico

Seguilo su:Blog
http://www.lafucina.it/2015/02/23/sarcoma/

Nessun commento:

Posta un commento