venerdì 27 febbraio 2015

Genitori Foley,governo non ci ha aiutato

Durante la prigionia del figlio, prima vittima americana


TUCSON (USA), 27 FEB - I genitori di James Foley, il primo cittadino statunitense vittima dell'Isis, lamentano di essere stati abbandonati dal governo americano durante la lunga prigionia del figlio. E lo fanno a poche ore di distanza dalle rivelazioni sull'identita' di Mohamed Emwazi, il boia piu' ricercato dell'Isis e assassino dello stesso Foley. Diane e John Foley hanno parlato davanti a un vasto pubblico all'universita' dell'Arizona.

(ANSA)

Nessun commento:

Posta un commento