venerdì 27 febbraio 2015

ED Torq concept a guida autonoma, addio a vetri e parabrezza

Immaginata da Mike Robinson come un ambiente chiuso 'high tech'


ED Torq concept a guida autonoma, addio a vetri e parabrezza

ROMA- A Mike Robinson, che dopo le esperienze in Bertone, Fiat, Ford e Volvo è entrato nella ED Design come Ceo e Design director, non mancano certo la creatività e il 'coraggio' di rompere con gli schemi. La concept car elettrica a guida autonoma ED Torq, che verrà presentata la prossima settimana al Salone di Ginevra, probabilmente non passerà alla storia per la sua eleganza stilistica e per la dinamicità delle forme, quanto per essere la prima automobile della storia senza vetrature. Immaginata come biposto ad alte prestazioni con propulsione 100% elettrica, la ED Torq dovrebbe infatti proporre una differente utilizzazione dello spazio interno, magari sfruttando le infinite possibilità che sono oggi consentite dagli schermi Led o Oled. Una supercar pensata dunque per la generazione dei 'nativi digitali', in cui far coesistere la realtà virtuale dei videogiochi motoristici più emozionanti con la possibilità di spostarsi su strada o in pista ad alta velocità e senza che il pilota o il passeggero debbano intervenire sulla guida della ED Torq. Per il momento le uniche certezze sono una immagine di profilo della vettura, molto bassa (110 cm) e molto aerodinamica e la notizia dell'assenza del parabrezza e dei finestrini. A Ginevra verranno svelati gli altri dettagli, compresa la partecipazione di questo progetto al programma MAAL, cioè Mobile Autonomous Automobile Laboratory.

(ANSA)

Nessun commento:

Posta un commento