venerdì 27 febbraio 2015

Caos Parma, Lucarelli: 'Non andremo a Genova'

Pignorati gli spogliatoi del Tardini

Caos Parma, Lucarelli: 'Non andremo a Genova'


"Non andremo a Genova, abbiamo chiesto che venga rinviata la partita". Lo ha dichiarato il capitano del Parma Alessandro Lucarelli all'uscita del centro sportivo di Collecchio. La posizione di parte del gruppo che già ieri sera aveva paventato la volontà di fermare il campionato del Parma avrebbero quindi prevalso.
Pignorati gli spogliatoi del Tardini - Questa mattina gli ufficiali giudiziari si sono presentati allo stadio Tardini e hanno smontato tutto il mobilio dello spogliatoio della prima squadra. In un furgone sono così finite panchine, armadietti e poltrone che, ogni domenica, occupavano i giocatori del Parma. Nei giorni scorsi era stato pignorato stessa sorte era capitata allo spogliatoio utilizzato da Donadoni e il suo staff. Il mobilio del tecnico andrà all'asta il prossimo 5 marzo. Gli ufficiali giudiziari, dopo i sequestri allo stadio Tardini, si sono spostati al Centro Sportivo di Collecchio per altri pignoramenti nei locali solitamente occupati da staff e giocatori del settore giovanile del Parma Fc.
Donadoni, Lucarelli e Gobbi in Procura  - L'allenatore Roberto Donadoni ed i giocatori Alessandro Lucarelli e Massimo Gobbi hanno avuto un incontro in Procura con i magistrati che stanno conducendo le indagini sul Parma Fc. Dopo un'ora di colloquio, Donadoni e Lucarelli hanno evitato i giornalisti lasciando gli uffici da una porta secondaria, Gobbi invece non ha voluto rivelare i contenuti del colloquio con i pm e sulla gara di domenica ha solo sottolineato: ''Se andiamo in campo? Lo faremo con quindici minuti di ritardo''.

(ANSA)

Nessun commento:

Posta un commento