sabato 28 febbraio 2015

Berlusconi: “Compro tutto e me ne vado ad Antigua”

berlusconi-Redazione- "Ho quella villa meravigliosa ad Antigua, dove sono stato solo una volta".
La tentazione è forte. Quando saranno finiti i servizi sociali (questione di giorni, ormai), Silvio Berlusconi vorrebbe mollare tutto e tutti e trasferirsi oltreoceano, nel paradiso dei Caraibi dove ha una meravigliosa residenza. Il Cavaliere, secondo quanto riporta il quotidiano La Repubblica, avrebbe confessato il suo mdesiderio alla mcerchia ristretta di collaboratori che erano a cena martedì sera con lui a Palazzo Grazioli.
 Desiderio che cozzerebbe con le battagliere dichiarazioni dello stesso Cav di appena qualche giorno fa: quello pronto a tornare nel pieno dell'agone politico per far rinascere Forza Italia. Lo stesso che, però, avrebbe confidato: "Sono stanco, tutti tramano contro di me. Ho voglia di mollare, di andare via…".
Forse, quella di Berlusconi, è soltantto la ciclica minaccia ai suoi, di lasciarli al loro destino in un partito che non riconosce più. Ma, rispetto ad altre volte, sarebbe motivata con il caos interno al partito, i sondaggi scoraggianti, le regionali che lasciano preludere nuove delusioni.
E poi, le questioni giudiziarie, con i giudici che stanno nuovamente scavando tra le Olgettine a caccia di indizi e prove che gli permettano di inchiodare il Cav nel cosiddetto Ruby-yer, in cui Berlusconi è accusato di corruzione in atti giudiziari. "Non posso nemmeno programmare gli appuntamenti in vista delle regionali” si sarebbe lamentato con collaboratori e avvocati.

http://www.articolotre.com/2015/02/berlusconi-compro-tutto-e-me-ne-vado-ad-antigua/

Nessun commento:

Posta un commento