domenica 1 marzo 2015

Appello Ocalan a trattative Pkk-Ankara

Su rinuncia alle armi e su consolidamento della fragile tregua


ANKARA - Il leader storico del Pkk Abdullah Ocalan, detenuto nell'isola carcere di Imrali, ha chiesto che i ribelli curdi avviino trattative con il governo turco sulla rinuncia alle armi e sul consolidamento della fragile tregua in vigore da due anni: lo ha annunciato il dirigente del partito legale curdo Hdp Siiri Sureyya Onder. In dichiarazioni a Istanbul dopo una riunione con rappresentanti del governo turco, riferisce Hurriyet online, Onder ha definito "storica" l'iniziativa di Ocalan.

(ANSA) 

Nessun commento:

Posta un commento