venerdì 27 febbraio 2015

20 euro per benedire, parroco condannato

Legale sacerdote, 'è un assurdo, impugneremo in appello'


immagine di repertorio di un funerale

 VERONA, 27 FEB - L'aver chiesto ad una impresa di pompe funebri 20 euro per benedire un defunto sono costati cari ad un parroco veronese, don Silvano Corsi. Il gip Isabella Cesari lo ha condannato in abbreviato a un anno e due mesi per tentata estorsione. "E' un assurdo - ha commentato il suo legale, Francesco Delaini - .Impugneremo il verdetto in appello".

(ANSA)

Nessun commento:

Posta un commento