mercoledì 21 gennaio 2015

Yemen: appello di al-Qaeda ai lupi solitari contro l’Occidente


#NasserbinAlial-Ansi #Al-Qaeda #Yemen, uomo di al-Qaeda nella penisola araba che si trova in Yemen, ha esortato i musulmani a compiere attacchi, come lupi solitari, nei paesi occidentali.
La dichiarazione, proveniente dallo Yemen, giunge a due settimane di distanza dagli attacchi di Parigi, firmati proprio da al-Qaeda. "Se ognuno è in grado di condurre la jihad individuale nei Paesi occidentali, che combattono l'Islam … allora è meglio perché provoca maggiori danni", ha aggiunto, quando gli è stato chiesto se i musulmani avrebbero dovuto lasciare l'Occidente per vivere in stati islamici.
L'uomo di al-Qaeda ha aggiunto che si era lavorato per colpire obiettivi occidentali fuori dallo Yemen. Ciò ha portato Washington a considerare il gruppo come l'ala più attiva di al-Qaeda, in particolare dopo gli sventati attentati contro linee aeree internazionali.
Al-Qaeda ha rivendicato la responsabilità per l'attacco a Charlie Hebdo, dove 17 persone sono state uccise. Due degli aggressori avevano trascorso un in Yemen nel 2011. Durante una sparatoria alla base militare USA di Fort Hood, nel 2009, erano state uccise 13 persone. Il responsabile, Nidal Malik Hasan, era stato in contatto con Anwar al-Awlaki, uomo di al-Qaeda in Yemen.
Ora i Paesi occidentali temono per la situazione in Yemen, dove i miliziani Houthi hanno combattuto, ieri, contro la guardia presidenziale nella capitale Sana'a. Ciò potrebbe dare, infatti, ad al-Qaeda più spazio per pianificare attacchi di fuori del Paese.

http://www.articolotre.com/2015/01/yemen-appello-di-al-qaeda-ai-lupi-solitari-contro-loccidente/

Nessun commento:

Posta un commento