mercoledì 21 gennaio 2015

Addio a Dallas Taylor: fu batterista di Crosby, Stills & Nash

Addio a Dallas Taylor: fu batterista di Crosby, Stills & Nash

E' morto Dallas Taylor, batterista e sessionman che ha suonato - fra gli altri - con il supergruppo Crosby, Stills & Nash, ma anche con Van Morrison. La cusa del decesso non è ancora stata resa nota, ma la notizia è stata data dalla moglie Patti McGovern-Taylor tramite la propria pagina Facebook.
Originario del Colorado (Denver), Taylor ha fatto la proverbiale gavetta come musicista nei primi anni Sessanta, per poi unirsi alla band di rock psichedelico Clear Light. Nel 1967 venne chiamato a suonare per Crosby, Stills & Nash, con cui incise il disco di debutto del 1969 (omonimo) e il secondo, "Déjà Vu" (con Neil Young in formazione, del 1970).
Ha poi suonato nell'album solista di debutto di Stills (1970) e nella sua band Manassas, oltre a essere il batterista di Van Morrison durante il concerto al Montreux Jazz Festival (1974)e ad avere suonato nella band che accompagnava Paul Butterfield dal vivo, a metà anni Settanta.

Da anni aveva lasciato la musica e lavorava come "interventionist", ovvero organizzava - per conto di famiglie e amici - interventi di recupero e riabilitazione per persone dipendenti da alcool e droga.
This morning at 2:30 am I lost the love of my life Dallas W Taylor, he came into my life almost 18 yrs ago and saved me as much as i may have saved him, To me he was just a Good Man, a Good Friend, a Good Father, a Good Grandfather or Pop Pop, a Great Drummer and much beloved by many. I cannot even find the words to put down to say how grateful I am for the many friends and family who have been there for both of us these many days he has spent in the hospital, especially last night. I know he is a peace. He will be missed beyond words, it is so very hard to imagine my life without him by my side, but i feel his love even as i write these words. Much Love to you all ...Patti


http://www.rockol.it/news-641249/dallas-taylor-batterista-di-crosby-stills-nash-morto

Nessun commento:

Posta un commento