martedì 2 dicembre 2014

SALUTI DA CHERNOBYL - IL DRONE VOLA PER LA PRIMA VOLTA SU PRIPYAT E MOSTRA LA CITTA’ FANTASMA: TRA GIOSTRE ARRUGGINITE E MONUMENTI SOVIETICI DECADUTI - UN FILM DELL’ORRORE

Il videomaker inglese Danny Cooke mostra la città abbandonata da una nuova prospettiva nel filmato “Postcards from Pripyat, Chernobyl”. Ha girato armato di una macchina fotografica e di un contatore Geiger, al seguito degli esploratori urbani “Stalker”...



Preparatevi a vedere Pripyat, casa della centrale nucleare di Chernobyl, come mai prima d’ora. Il videomaker inglese Danny Cooke ha usato un drone per mostrare da una nuova prospettiva la città abbandonata nel filmato “Postcards from Pripyat, Chernobyl”: giostre arrugginite, movimenti sovietici caduti, macchine rimaste in strada, palazzi vuoti e fatiscenti.
cartoline da chernobyl da pripyat 9CARTOLINE DA CHERNOBYL DA PRIPYAT 9

Racconta Cooke: «Chernobyl è uno dei luoghi più interessanti e pericolosi che ho visitato. Il disastro nucleare del 1986 (un anno dopo la mia nascita) ha influenzato molte persone, inclusa la mia famiglia, che in quel tempo viveva in Italia. Non posso immaginare quanto sia stato terribile per le centinaia di migliaia di residenti che sono stati evacuati».

cartoline da chernobyl da pripyat 8CARTOLINE DA CHERNOBYL DA PRIPYAT 8
La sua guida è stata un gruppo di “Stalker”, così si chiamano i giovani esploratori urbani locali. Aggiunge il regista: «Si percepisce qualcosa di sereno e inquietante allo stesso tempo in quel luogo. Il tempo lì si è fermato e eravamo circondati dai ricordi degli eventi passati. Ero armato di una macchina fotografica e di un contatore Geiger».
cartoline da chernobyl da pripyat 7CARTOLINE DA CHERNOBYL DA PRIPYAT 7


http://www.dagospia.com/rubrica-2/media_e_tv/saluti-chernobyl-drone-vola-prima-volta-pripyat-mostra-89763.htm?utm_source=outbrain&utm_medium=widget&utm_campaign=obclick

Nessun commento:

Posta un commento