mercoledì 10 dicembre 2014

Renzi-Grillo, è scontro: “Va in tournée grazie al Pd”, “Il premier non ha mai lavorato”

Per Grillo Renzi è 'ebolino', il virus che distrugge l'Italia-Redazione- E' nuovamente scontro tra Matteo Renzi e Beppe Grillo.
I due politicanti si trovano ai ferri corti a causa della nuova tournée mondiale di Grillo che, secondo il premier, sarebbe possibile soltanto grazie al Pd. Una frecciata, lanciata alla convention dei Giovani Democratici, che però non è passata inascoltata dal guru dei cinque stelle, il quale non ha perso tempo a replicare. 
“Matteo Renzi è uno che non ha mai lavorato in vita sua”, è stato infatti il commento di Grillo, sul proprio blog. "Solo chi non ha mai fatto nulla in vita sua può permettersi di sbeffeggiare chi lavora”.
“Ho iniziato a lavorare 40 anni fa e da allora ho sempre vissuto del mio lavoro", ha proseguito l'ex comico. "Se il mio lavoro è buono guadagno, altrimenti no. Come me la maggior parte degli italiani, quelli che ancora hanno un’occupazione. Renzie sta ancora dormendo, non si è accorto che il suo Pd è passato dal 41% (grazie ai voti di chi?) al 41bis”.
Grillo ha poi ripercorso le tappe della carriera del premier: “1999, segretario provinciale del PPI; 2003, segretario provinciale della Margherita; 2004, presidente della Provincia di Firenze (una di quelle che ha fatto finta di abolire); 2009, sindaco di Firenze (vince contro Galli, l’ex portiere del Milan); 5 agosto 2011, condannato in primo grado dalla Corte dei conti della Toscana per danno erariale; 2012, la Corte dei conti apre un’indagine sulle spese di rappresentanza effettuate dalla Provincia durante il mandato di Renzi, che ammontano a circa 600.000 euro; 2013, segretario del Partito Democratico; 2014, presidente del Consiglio non eletto da nessuno”.


http://www.articolotre.com/2014/12/renzi-grillo-e-scontro-va-in-tournee-grazie-al-pd-il-premier-non-ha-mai-lavorato/

Nessun commento:

Posta un commento