sabato 6 dicembre 2014

Palermo. Labrador difende la padrona e viene ucciso dai rapinatori


labrador-Redazione- Protagonisti dell’amara vicenda a Partinico,  un cane di razza labrador, la sua anziana padrona , una pensionata vedova di 80 anni e un nipote di quest’ultima, destinatari di un violento assalto escogitato da due uomini armati che hanno fatto irruzione nella loro abitazione di via Pisa a Partinico.
Per introdursi nell’appartamento, al secondo piano della palazzina familiare, i malviventi hanno atteso l’arrivo del nipote della donna che, giunto sotto casa, dopo avere aperto il portone, è stato avvicinato e minacciato con una pistola dai due malintenzionati.
Costretto a condurli dentro l’appartamento dell’anziana zia, i rapinatori in azione, con il volto coperto da un passamontagna, hanno immobilizzato le vittime, facendole distendere sul pavimento e impedendogli di chiamare aiuto.
 E’ stato proprio in quel momento il laabrador ha cominciato ad abbaiare e a ringhiare contro gli uomini armati, cercando di metterli in fuga. Ma i malviventi, per mettere a tacere l’animale, gli hanno sparato contro due colpi di pistola.
 Inevitabilmente, gli spari, hanno messo in allarme i vicini che hanno subito allertato i carabinieri. Quando i militari del nucleo operativo della compagnia di Partinico sono giunti sul posto, dei rapinatori non c’era più nessuna traccia.
Il cane, ormai privo di vita, è stato trovato con la testa penzolante tra le sbarre del poggiolo. 


http://www.articolotre.com/2014/12/palermo-labrador-difende-la-padrona-e-viene-ucciso-dai-rapinatori/

Nessun commento:

Posta un commento