lunedì 1 dicembre 2014

Omofobia, la teoria di Giovanardi: “I gay vogliono assemblare bambini”

giovanardi-Redazione- Che Carlo Giovanardi, senatore di Ncd, fosse contrario ai matrimoni omosessuali era scontato. Figurarsi, poi, le adozioni.
Non si tratta, dunque, certo di una novità. La sua linea politica è condivisa con il partito a cui appartiene, guidato dallo stesso Angelino Alfanoche aveva inviato una circolare ai prefetti d'Italia per annullare le trascrizioni di matrimoni gay registrati all'estero. Una circolare che, proprio nei giorni scorsi, si è scontrata contro la dura realtà: i prefetti non hanno alcun potere per far ciò, e Alfano deve ammettere la sua impotenza al riguardo.
Così, ora, si prevedono montagne di ricorsi. Anche a Modena, proprio la città di Giovanardi, dove il primo cittadino aveva seguito l'esempio di altri sindaci e provveduto alle trascrizioni. Un affronto che il senatore del nuovo centrodestra non ha digerito affatto, tanto più che ora tuona attraverso un comunicato, in cui mette in guardia tutti: rivelando come la volontà dei gay sia "incostituzionale". E che gli stessi omosessuali abbiano intenzione di "comprare bambini".
Ma non solo: Giovanardi si spinge oltre e invita tutti i modenesi, "a cominciare da quella parte del mondo cattolico che ha contribuito alla vittoria di Muzzarelli e del Pd alle comunali", a tener presente "che la battaglia dei movimenti gay non ha come obiettivo quello di rimuovere, peraltro inesistenti, discriminazioni, ma arrivare alla parificazione con il matrimonio fra uomo e donna, per poter adottare bambini o assemblarli attraverso l’acquisto sul mercato di materiale genetico e l’utero in affitto»

http://www.articolotre.com/2014/11/omofobia-la-teoria-di-giovanardi-i-gay-vogliono-assemblare-bambini/

Nessun commento:

Posta un commento