venerdì 19 dicembre 2014

Milano: la calata dei ‘neri’ d’Europa

neonazisti-Pintus- Sogni di gloria per il“Movimento nazionalista dei popoli europei”, alleanza trasversale tra gruppi e gruppuscoli di estrema destra.
E’ ancora segreto il luogo del convegno ‘Europa, una, grande, libera’ che si terrà a Milano, a fare gli onori di casa, manco a dirlo,Roberto Fiore, una condanna per banda armata, gran capo di Forza Nuova ed ex europarlamentare.
Un raduno, quello dei neri europei,  per consolidare il patto contro l’euro e dei poteri forti, con una mano tesa a Matteo Salvini, astro nascente della politica italiana e vicino alle posizioni di Marine Le Pen. Il leader del Carroccio ha risposto seccamente a stretto gito di posta “Non ci penso neppure a partecipare”.
Anche il gruppo europarlamentare del MoVimento Cinque Stelle non accetta neppure l’invito per un controllo privato e  informale.
Non mancheranno, invece, i camerati greci di Alba Dorata, gli spagnoli di Democracia Nacional e il britannico Nick Griffin, compagno di merende di Nigel Farage.
Satr del convegno sarà il tedesco Udo Voigt, leader del partitonazionaldemocratico di Germania, formazione sopravvissuta al nazismo.
Voigt è nei cuori di tutti soprattutto per la sua affermazione “Hitler è uno dei più grandi statisti del secolo scorso”.

http://www.articolotre.com/2014/12/milano-la-calata-dei-neri-deuropa/

Nessun commento:

Posta un commento