mercoledì 10 dicembre 2014

Malala: “Vorrei fare il premier in Pakistan”

L’attivista ritira il Premio Nobel per la Pace vinto con l’indiano Kailash Satyarthi: «Sogno un paese sviluppato dove ogni bambino possa ricevere istruzione»
REUTERS
Malala Yousafza ritira il Nobel per la Pace

Malala Yousafza, l’attivista paksitana che ieri ha ricevuto il premio Nobel per la pace, aspira alla carriera politica fino a divenire primo ministro del suo paese. Lo ha sottolineato la stessa giovane - simbolo della campagna per l’istruzione in Pakistan dopo essere stata gravemente ferita nell’ottobre 2012 - alla Bbc in occasione del ritiro del Nobel, vinto insieme all’attivista indiano per i diritti dei bambini, Kailash Satyarthi. 

«Voglio servire il mio paese e il mio sogno è che la mia nazione diventi un paese sviluppato dove ogni bambino ricevere un’istruzione», ha spiegato. «Se posso servire meglio il mio paese meglio attraverso la politica e diventando primo ministro, lo farò», ha aggiunto. 


http://www.lastampa.it/2014/12/10/esteri/malala-vorrei-fare-il-premier-in-pakistan-uWYJRZDdF0s2AooSFy90YN/pagina.html

Nessun commento:

Posta un commento