mercoledì 10 dicembre 2014

Loris Andrea. Il padre Davide contro Veronica: “Troppe coincidenze la inchiodano”

loris andrea-Redazione- Prima notte in carcere, in una cella di isolamento e sorvegliata per problemi di sicurezza nell'ala femminile del penitenziario di Catania, come da protocollo, per Veronica Panarello.
Al suo arrivo è stata accolta dalle altre detenute al grido “Assassina devi morire”.
"Chi è stato deve pagare. Mia moglie dice di aver portato Loris a scuola ma ci sono troppe coincidenze contro di lei". Lo ha dichiarato ai microfoni di Quarto grado,Davide Stival, il padre di Loris. "Chi è stato è stato. Anche se è stata mia moglie, deve pagare", ribadisce l'uomo. "Non si può fare questo a un bambino".
Aggiungendo “E’ stata lei, tenetemela lontano”.
A  scaricarla è anche la sua famiglia d'origine. "Della morte di Loris mi ha colpito molto la frase che mia sorella mi ha detto: 'ora lo portano a casa', senza dire altro" e poi ha anche accusato nostra madre di "averlo preso lei il bambino", ha dettoAntonella Panarello, sorella di Veronica.

http://www.articolotre.com/2014/12/loris-andrea-il-padre-davide-contro-veronica-troppe-coincidenze-la-inchiodano/

Nessun commento:

Posta un commento