giovedì 11 dicembre 2014

LIBERACE DALLA DROGA - L'EX AMANTE-RAGAZZINO RACCONTA DELLA SUA VITA CON IL PIANISTA PIÙ PAGATO AL MONDO NEGLI ANNI '50-'70 TRA LUSSI E STUPEFACENTI

Scott Thorson ha raccontato a Oprah Winfrey i suoi anni con l'eccentrico pianista di origini italo-polacche: a 16 anni gioielli, auto, vestiti e una vita dorata - Dopo la rottura gli fece causa e scrisse un libro che è diventato un film diretto da Soderbergh - Ma è sempre nel tunnel della droga...


Dagotraduzione dell'articolo di Zoe Szathmary per il "MailOnline"
www.dailymail.co.uk
Scott Thorson, l'ex amante del pianista Liberace, è tornato in carcere per violazione della libertà vigilata e mancata presenza in Tribunale.
LIBERACE THORSONLIBERACE THORSON
Prima del suo arresto la scorsa settimana, Thorson in un'intervista a Oprah Winfrey ha parlato del suo stile di vita quando era l'amante di Liberace.
'Anche se eravamo diversi, abbiamo avuto più tempi belli che brutti ed è stato un periodo meraviglioso. Avevo 16 anni, ero in giro con tutti questi gioielli - un milione di dollari di gioielli, 30 automobili . Ho avuto più cappotti di visone e diamanti di quanti ne avesse Elizabeth Taylor'.
LIBERACE THORSONLIBERACE THORSON
Nel corso dell'intervista Thorson ha anche descritto il suo intervento di chirurgia plastica a cui si sottopose su richiesta di Liberace per assomigliare il più possibile a Liberace da giovane. Scott Thorson ha anche dichiarato che Liberace lo introdusse al mondo delle droghe, prima di diseredarlo. "Mi ha trattato come immondizia, tagliandomi carte di credito e contanti,
Thorson lo citò quindi in giudizio per ottenere un mantenimento e si crede che abbia ottenuto 95 mila dollari come risarcimento. 'Il motivo per cui ho citato in giudizio Liberace è stato quello che ero stato buttato in strada e non avevo più nulla. Mi ha chiamato "dipendente scontento". Ha detto che ero un delinquente di strada, che ero un bugiardo. Che tra noi non c'era mai stato un rapporto sessuale. Che non ero altro che un cercatore d'oro. E io ero solo un ragazzino'
LIBERACE THORSONLIBERACE THORSON
La storia di Liberace (l'artista con il più alto cachet al mondo tra il '50 e il '70) e del suo giovane amante ha ispirato il film "Behind the Candelabra", diretto da Steven Soderbergh, tratto proprio da un libro autobiografico scritto da Thorson.


LIBERACE THORSONLIBERACE THORSON

Nessun commento:

Posta un commento