mercoledì 3 dicembre 2014

Lettonia. La deputata nella bufera: “Grazie a Dio, i nazisti hanno sterminato i gay”

gay-Redazione- Qualche settimana fa, il ministro degli Esteri della Lettoniaaveva deciso di sfidare l'omofobia del Paese e fare coming out, rivelare al mondo la sua omosessualità.
Un grande passo avanti per la nazione.
E' bastato però un commento della deputata del partito di governo "Unità", Inga Priede, per cancellare il poco di senso civile acquistito.  Riferendosi all'ex ministra del Welfare Ilse Vinkele, promotrice della legge sul riconoscimento dei matrimoni tra le persone dello stesso sesso e la parità dei diritti sociali delle minoranze sessuali, ha scritto: “L’unica linea di governo che in precedenza c’era stata era appunto quella dei gay, che ha causato uno shock nelle nascite delle nostre aree rurali”. Aggiungendo poi: “Grazie a Dio! I tedeschi a suo tempo (i gay) li hanno fucilati: da allora il tasso di natività sta migliorando”. 
Adesso, Vinkele è decisa a denunciare la collega di partito per istigazione alla violenza, mentre, dietro le pressioni dei vertici del partito la Priege è stata costretta a chieder pubblicamente scusa e a rassegnare le dimissioni.vertici governativi degli altri Paesi baltici, ex repubbliche dell’Unione Sovietica.

http://www.articolotre.com/2014/12/lettonia-la-deputata-nella-bufera-grazie-a-dio-i-nazisti-hanno-sterminato-i-gay/

Nessun commento:

Posta un commento