martedì 9 dicembre 2014

Italicum. Premio di maggioranza al 40% e soglia sbarramento al 3%

finocchiaro-Redazione-Premio di maggioranza al 40% anziché al 37% e soglie di sbarramento per i partiti non coalizzati abbassate dall'8% al 3%. 
Sono queste le novità contenute nei due emendamenti che, nelle scorse ore, la relatrice del Pd Anna Finocchiaro ha presentato a Palazzo Madama, per quanto concerne la Legge Elettorale, depositando il tutto  in commissione Affari costituzionali del Senato. 
Proprio qui sono stati confermati senza modifica i primi due articoli della riforma del Senato, grazie all'approvazione di Forza Italia. In questo modo, dunque, l'Italicum cambia volto, ma attenzione: la nuova legge, infatti, potrebbe contenere anche una clausola di salvaguardia che, in caso di elezioni anticipate, riporterebbe alMattarellum
Nello specifico, poi, gli emendamenti depositati quest'oggi prevedono che ogni lista, al momento della presentazione, sia composta da un capolista e un elenco di candidati, collocati "secondo un ordine alternato di genere" e che "a pena di inammissibilità della lista, nel numero complessivo dei candidati capolista nei collegi di ciascuna circoscrizione non possono esservi più del sessanta per cento di candidati dello stesso sesso, con arrotondamento all'unità superiore".
Per l'elezione della Camera dei deputati, inoltre, saranno costituiti 100 collegi plurinominali. Ogni elettore "dispone di un voto per la scelta della lista" su un'unica scheda contenente il contrassegno di ciascuna lista e il nome dei relativi candidati e sarà tenuto a "esprimere uno o due voti di preferenza"; qualora ne scelga due, dovranno essere di sesso opposto.

http://www.articolotre.com/2014/12/italicum-premio-di-maggioranza-al-40-e-soglia-sbarramento-al-3/

Nessun commento:

Posta un commento