giovedì 18 dicembre 2014

Isis minaccia Obama con un nuovo video: “Sei un infedele, ti sgozzeremo”

Nuovo allarme terrorismo sul web, con una minaccia indirizzata agli Usa e al suo presidente. Il Site ha diffuso alcune foto che documentano la decapitazione di altre 13 persone.
Isis minaccia Obama con un nuovo video: "Sei un infedele, ti sgozzeremo"-Redazione- "Obama, verremo a sgozzarti nel cuore di New York perché sei un infedele": con queste parole jihadisti dell'Isis hanno commentato, in un video, la decapitazione di un soldato governativo siriano, accusato di essere "miscredente" perchéalawita, membro della comunità sciita cui appartengono i clan al potere in Siria. 
"Lo Stato islamico è qui e rimane nei territori di Siria", afferma il jihadista chinato sul corpo senza vita del soldato siriano decapitato. 
Il video, della durata di circa quattro minuti, mostra l'interrogatorio contro il militare lealista condotto da alcuni miliziani a volto coperto e a viso scoperto. Quindi, le immagini mostrano la brutale decapitazione. "E' stato condannato perché è un maiale alawita", afferma il jihadista. "Anche tu, Barack Obama sarai condannato. Nel cuore di New York ti verremo a sgozzare come abbiamo sgozzato questo maiale alawita. Lui è un miscredente e anche tu, Obama, sei un miscredente".   
Dopo la decapitazione Il filmato prosegue con le immagini del corpo e della testa della vittima trasportati a bordo di un pick-up nella campagna di Dayr az Zor.
Quindi, la conclusione più orrenda: il cadavere senza testa viene mostrato appeso per le spalle a un muro lungo la strada.
Intanto, nel nord ovest della Siria, prosegue l'altra guerra tra il regime siriano e il variegato fronte di insorti, tra cui qaedisti. Questi proprio ieri hanno espugnato due basi militari lealiste nella regione di Idlib, poco lontano dal principale asse stradale Damasco-Aleppo, quasi del tutto in mano alle truppe governative e alle milizie sciite libanesi, irachene e iraniane alleate del regime siriano.
L'orrore Isis, purtroppo, non finisce qui, infatti, il Site ha diffuso alcune foto che documentano la decapitazione di altre 13 persone. Secondo l'Isis, le vittime sono combattenti di tribù sunnite irachene che si oppongono a loro (i cosiddetti Cavalieri di Al-Aman) catturati 10 giorni fa fra Tikrit e Al-Alam.

http://www.articolotre.com/2014/12/isis-minaccia-obama-con-un-nuovo-video-sei-un-infedele-ti-sgozzeremo/

Nessun commento:

Posta un commento