giovedì 11 dicembre 2014

Il Dalai Lama è a Roma, Papa Francesco nega l’udienza

Dietro la decisione del Vaticano, la volontà di non irritare la Cina. Annunciata anche una manifestazione da parte dei seguaci del culto Shugden contro il leader tibetano accusato di essere dietro alla discriminazione nei loro confronti.
Il Dalai Lama è a Roma, Papa Francesco nega l'udienza-Redazione- Oggi il Dalai Lama arriverà a Roma, dov'è attesso al XIV summit dei Nobel per la Pace, previsto inizialmente in Sudafrica prima che negassero il visto al Dalai Lama per non irritare la Cina.
La diplomazia tibetata nelle settimane scorse aveva chiesto udienza a Papa Francesco, ma il Pontefice sembra aver deciso di non voler incontrare il Dalai Lama, il Vaticano spiega che non sono previste udienze.
Lo stesso Segretario di Stato Parolin ha partecipato ad elaborare la decisione della Santa Sede, che inevitabilmente ha tenuto conto delle pressioni che la Cina fa contro leader politici e governi che accettano il confronto con il leader religioso tibetano in esilio. 
Intanto, a Roma è stata già annunciata una mobilitazione cinese contro il Dalai Lama: assieme ai suoi sostenitori dovrebbe trovare alcuni contestatori, seguaci del culto Shugden sostenuto dalla Cina che chiedono libertà religiosa. I seguaci del culto che affonda le radici nel XVII secolo accusano la massima autorità spirituale tibetana di essere dietro una discriminazione nei loro confronti.

http://www.articolotre.com/2014/12/il-dalai-lama-e-a-roma-papa-francesco-nega-ludienza/

Nessun commento:

Posta un commento