martedì 2 dicembre 2014

Francesco Schettino asciutto vicino alla scialuppa: la foto in tribunale

Al processo per il naufragio della Costa Concordia la Procura di Grosseto intende chiedere oltre 20 anni di carcere per l'ex comandante
GROSSETO – Francesco Schettino in giacca e cravatta, completamente asciutto, dopo l’urto della naveCosta Concordia con le Scole: è quel che si vede in un video presentato durante il processo al Teatro Moderno di Grossetto per il naufragio del 13 gennaio 2012. Processo nel quale la Procura di Grosseto ha intenzione di chiedere chiesto per l’ex comandante più di vent’anni di carcere. Per i vari reati, Schettino potrebbe essere condannato a circa 22 anni.
Il video pare smentire la tesi sostenuta dal comandante, che durante l’interrogatorio di garanzia aveva detto di essere caduto dalla nave. Ma, a differenza degli altri membri dell’equipaggio e dei passeggeri, non era affatto bagnato, da quel che si vede nel filmato delle telecamere di sicurezza della nave.
Durante l’udienza Schettino ha detto che, con l’inchino all’Isola del Giglio, voleva “prendere tre piccioni con una fava”. Il primo: “dare valore commerciale alla crociera” con “tour in plancia venduti a 70 euro”. Il secondo piccione era omaggiare l’ex comandante in pensione Mario Palombo, spesso di casa al Giglio, e infine il “terzo piccione”: assecondare la richiesta del maitre di bordo Antonello Tievoli.
Francesco Schettino asciutto vicino alla scialuppa: la foto in tribunale
Il fotogramma che mostra Francesco Schettino completamente asciutto

http://www.blitzquotidiano.it/foto-notizie/francesco-schettino-asciutto-vicino-alla-scialuppa-la-foto-in-tribunale-2039883/

Nessun commento:

Posta un commento