venerdì 19 dicembre 2014

Expo 2015. A Farinetti assegnato senza appalto ‘il più grande ristorante del mondo’ oltre 2 milioni di pasti

oscar farinetti-Redazione- Anche la Corte dei Conti ha avuto da ridirre sulla prassi che molti appalti di Expo 2015 siano stati assegnati senza appalto.
Ma il caso più eclatatante riguarda un grande amico di Matteo Renzi, Oscar Farinetti. Il patron di Eataly si è accaparrato due padiglioni per un totale di 8 mila metri quadri in cui attiverà venti ristoranti, progetto già presentato come ‘il più grande ristorante del mondo’.
Farinetti prevede di servire durante l’evento Expo 2015 circa 2,2 milioni di pasti e dichiara  “Eataly non solo è lieta, ma è anche orgogliosa di partecipare da protagonista alla vita di Expo 2015. Basta con i gufi di Expo: i visitatori saranno più dei 20 milioni previsti, saranno almeno 30 milioni, un terzo dei quali stranieri. Sarà l’occasione di fare uno scatto e raddoppiare esportazioni e turismo. Expo cambierà Milano e l’Italia come le Olimpiadi hanno cambiato Torino”.
 Non solo: “Nel futuro del nostro Paese”, ha aggiunto Farinetti, “per non soccombere, bisogna puntare sull’incremento delle esportazioni di agroalimentare di qualità e sulla crescita del numero di turisti stranieri. Sono le nostre due principali vocazioni, abbiamo prodotti alimentari, paesaggi e un patrimonio di opere d’arte incomparabili. Expo 2015 è un appuntamento fondamentale per favorire questi obiettivi e sicuramente non li mancherà”.
Volti rabbuiati tra gli altri concorrenti. Piero Sassone ha presentato un esposto aRaffaele Cantone, presidente dell’autorià anticorruzione, in cui denuncia presunte irregolarità nella gara. Si chiede “Ma è possibile che a Eataly siano stati dati due padiglioni senza gara? Cantone e il Bureau International des Expositions non hanno niente da eccepire?”.
I 20 ristoranti di Italy is Eataly saranno gestiti a turno, un mese ciascuno, da 120 ristoratori italiani, a cui andrà il 70 per cento degli incassi.
 Il resto a Farinetti, che nei suoi 8mila metri quadrati si propone di “esaltare la biodiversità della cucina e dei nostri prodotti agroalimentari, il nostro vero primato nel mondo”.


http://www.articolotre.com/2014/12/expo-2015-a-farinetti-assegnato-senza-appalto-il-piu-grande-ristorante-del-mondo-oltre-2-milioni-di-pasti/

Nessun commento:

Posta un commento