sabato 13 dicembre 2014

EDITORIA IN AGONIA - LA “CAROCCI EDITORE” ANNUNCIA IL PIANO INDUSTRIALE VOLUTO DALLA PROPRIETÀ CHE PREVEDE IL LICENZIAMENTO DI 17 DIPENDENTI SU 32

Il gruppo Edifin, proprietario di entrambe le case editrici, salva il Mulino e smantella Carocci - Giovanni Belluzzi, presidente del CDA d, e Giuliano Bassani, Ad della Carocci e della Società editrice il Mulino, hanno presentato un piano industriale che prevede una imminente e drastica riduzione del personale: 17 su 32 dipendenti…


CAROCCI EDITORECAROCCI EDITORE
(askanews) – L’assemblea dei lavoratori della Carocci editore-Slc Cgil Roma e Lazio – dirama un comunicato in cui denuncia il piano industriale voluto dalla proprietà che prevede il licenziamento di 17 dipendenti su 32.

Ieri – dice il comunicato – di fronte alle RSU della Carocci editore, presso la sede romana di Unindustria, Giovanni Belluzzi, presidente del CDA dell’azienda, e Giuliano Bassani, amministratore delegato della Carocci editore e della Società editrice il Mulino, hanno presentato un piano industriale che prevede una imminente e drastica riduzione del personale: 17 su 32 dipendenti. Gli stessi dirigenti pochi giorni fa hanno presentato al Mulino un piano di ristrutturazione che non prevede alcun licenziamento.
EDIZIONI MULINOEDIZIONI MULINO

Il gruppo Edifin, proprietario di entrambe le case editrici, salva il Mulino e smantella Carocci. I lavoratori sono scesi immediatamente in sciopero e chiedono di revocare tali misure aprendo un tavolo di confronto.





http://www.dagospia.com/rubrica-2/media_e_tv/editoria-agonia-carocci-editore-annuncia-piano-industriale-90596.htm?utm_source=outbrain&utm_medium=widget&utm_campaign=obclick

Nessun commento:

Posta un commento