giovedì 18 dicembre 2014

CALCIO-PAGELLE - PIANGE INZAGHI E PIANGONO ANCHE GLI INTERISTI CHE VOLEVANO LAPIDARE MAZZARRI E ORA NON SANNO PIÙ CON CHI PRENDERSELA - BENITEZ ENNESIMO PASSO FALSO

La Roma in tredici riacciuffa il Sassuolo in fuga. I due uomini in più sono l’arbitro e un ex ragazzo indisciplinato che ha capito come sfruttare il talento. In una squadra in cui il portiere soffre e i calciatori strapagati, Iturbe, deprezzano, Adem Ljajic non si ferma più…


DAGOREPORT

Gasperini-Preziosi 10

GASPERINIGASPERINI
Ecco il gatto e la volpe, ancora insieme, per cucinare un piatto povero che sazia i sogni dei genoani. In coda al solito mercato animato da scarti, prestiti e intuizioni a basso costo, dopo anni di sofferenza, dal laboratorio di Preziosi (che si è tenuto Perin resistendo al Bayern) è finalmente uscita l’alchimia adatta a far volare il Grifo come ai giorni belli di Osvaldo Bagnoli e della vittoria a Liverpool firmata dal piccolo Aguilera e dal gigante Skuhravy. Più di vent’anni fa. Quasi preistoria. Il Genoa di oggi è terzo. Antonelli si sbarazza del Milan. Non durerà ma in Europa si può tornare.

Ljajic 9

LJALICLJALIC
La Roma in tredici riacciuffa il Sassuolo in fuga. I due uomini in più sono l’arbitro e un ex ragazzo indisciplinato che ha capito come sfruttare il talento. In una squadra in cui il portiere soffre e i calciatori strapagati, Iturbe, deprezzano, Adem Ljajic non si ferma più. Il punto di Garcia (un punto più importante di quanto sembri) è tutto suo.

Stramaccioni 8

Con l’amico Stankovic torna a San Siro, si gode le luci e incassa tre punti. L’Inter è povera cosa, ma son comunque soddisfazioni.

Ferrero 7

Stramaccioni camp resizeSTRAMACCIONI CAMP RESIZE
Voto alla controimitazione di Maurizio Crozza. Santo cabaret.


Pioli 6

Il percorso è lungo e il Parma sa solo perdere. Però c’è un progetto di gioco. Magari, visti i valori della rosa, è troppo ambizioso. Per ora intanto, il terzo posto è un passo.

Benitez 5

rafa benitezRAFA BENITEZ
Ennesimo passo falso di una stagione che proprio non decolla.

Ghirardi 4

Il passo d’addio è la cessione ai russo-ciprioti di cui nulla si sa. Chiude male un settennato in cui il piccolo cabotaggio ha rappresentato la regola.

Iacobucci 3

Il portiere di riserva della squadra del succitato Ghirardi è come quasi tutti gli altri giocatori di una rosa che sta precipitando in serie B. Impresentabile. 

Mancini 2

mancini 213443040 9421bd7c df43 4612 a641 e1545309fcb0MANCINI 213443040 9421BD7C DF43 4612 A641 E1545309FCB0
Più per aver accettato l’ambiguità di un incarico a rischio che per colpe effettive. Il primo tempo è ok, nel secondo la sua Inter sparisce. Il mercato di gennaio, forse, non basterà.

Bisoli 1

Il materiale umano è quel che è, ma dall’ex cagnaccio del centrocampo preferito da Carletto Mazzone, allenatore (forse ex) del Cesena, ci si aspetta che il momentaneo 2-0 in trasferta all’Atalanta sia sigillato con il più rude dei catenacci. Invece, niente. Il Cesena sparisce e Colantuono si trasforma in Mourinho.

Milano 0
barbara berlusconi inzaghi 5BARBARA BERLUSCONI INZAGHI 5

Piange Inzaghi, battuto senz’appello al Ferraris e piangono anche i cugini interisti che volevano lapidare Mazzarri e ora, vedendo che il prodotto non cambia, non sanno più con chi prendersela. Rispetto al passato il ridimensionamento fa tenerezza e forse non si è ancora visto tutto il peggio.






http://www.dagospia.com/rubrica-30/sport/calcio-pagelle-piange-inzaghi-piangono-anche-interisti-che-volevano-90245.htm?utm_source=outbrain&utm_medium=widget&utm_campaign=obclick

Nessun commento:

Posta un commento