domenica 7 dicembre 2014

FILIPPO GINESI: LA VICENDA  DI UN UOMO PER  BENE

Stasera vi racconto la storia di Filippo Ginesi che era un manager  di un gruppo sanitario che operava  in convenzione con la Regione lazio e Abruzzo, viene assunto per ripianare i debiti del suddetto gruppo ma subito si accorge che qualcosa  che non va e comincia ad  andare  a  fondo della vicenda (d'altronde era pagato apposta) e dopo aver raccolto elementi "sospetti" lo fa presente  a chi di dovere che per  tutta risposta lo licenza manco senza dargli la liquidazione. Avete  capito bene amici invece di dargli un encomio lo mettono alla porta.

Questo signore non è un incapace ha una laurea in giurisprudenza  con indirizzo in diritto internazionale con tanto di master, due  per  l'esattezza. Rendo l'idea  su che tipo di professionista sia il protagonista  della nostra  storia?


La  domanda sorge spontanea  come mai in grandi  aziende  statali e private in Italia si danno liquidazioni pazzesche e immeritate, soprattutto a manager incapaci e  a  questo signore lo si licenzia in tronco? Non faceva l'interesse  dell'azienda a evidenziare sperperi e magagne?

Sotto ci sono documenti, denunce e  raccolte  stampa che ha  fatto il dottor Ginesi con nomi e  cognomi; Anche per questo ho preferito non anticiparvi nulla.

Buona lettura.....



























































































Fenix











































Nessun commento:

Posta un commento