martedì 18 novembre 2014

USTICA 10

All’Associazione Parenti delle Vittime


Inviamo questo studio dal titolo “Ipotesi ufologica sulla strage di Ustica” affinché possiate avere una visione “diversa” dell’immane tragedia che vi ha strappato parte dei vostri cari.
È lontana da ogni nostra intenzione presentarvi una ulteriore speculazione di parte sull’intera vicenda: la nostra visione dei fatti, suffragata da elementi certi e circostanziali, induce ad attribuire a tutte le parti in causa le medesime responsabilità nel non aver divulgato con maggior forza tutti gli elementi da noi raccolti in questo studio durato quasi venti anni.
Noi non abbiamo avuto accesso a nessun tipo di informazione riservata o segreta; non abbiamo ascoltato nessun “super-testimone”; non abbiamo fatto nostre indagini sul campo o perizie tecniche di qualsiasi tipo: abbiamo solo compiuto un enorme lavoro di ricostruzione filologica dei dati, delle notizie e delle dichiarazioni che in questi venti anni si sono succedute sulla stampa nazionale.
Il nostro studio è una nuova ed agghiacciante versione dei fatti che trapela da tutto ciò che è stato possibile accertare fra i dati di dominio pubblico. La nostra chiave di lettura è stata affidata alla logica ed alla giustapposizione di dichiarazioni, dati e perizie tecniche, situazioni storiche e politiche contingenti, testimonianze mai registrate o apertamente ignorate ma attendibili, valutazione di tragedie simili a quella di Ustica avvenute in altre parti del mondo, constatazione degli “interessi nazionali” comuni a tutti i paesi coinvolti nella vicenda.
Francamente noi non sappiamo se ad una ipotesi ufologica degli eventi la Vostra associazione aveva mai pensato. Noi siamo consci della difficoltà di accettazione di tutte le conseguenze che questa comporterebbe e siamo pronti a qualsiasi critica! Pretendiamo che vengano fatte! Chiediamo solo che quella che noi proponiamo venga considerata come ipotesi plausibile!
Non c’è nessuna intenzione di strumentalizzazione da parte nostra in ciò che è contenuto nello studio in questione, e speriamo di non essere ritenuti dei visionari. Crediamo di non strumentalizzare il nome del Giudice Rosario Priore ritenendo che egli abbia forse intuito l’importanza del nostro studio durante l’incontro che abbiamo avuto il 20 settembre 1999, nel quale egli ha aperto un fascicolo ad hoc intitolato, appunto, “Ipotesi ufologica della strage di Ustica”.
Speriamo vivamente di non avere offeso nessuno né tanto meno di aver rinnovato il dolore che ruota ancora, a distanza di venti anni, attorno a questa tragedia immane.
Speriamo comunque in una Vostra risposta di commento allo studio. Non crediamo di essere retorici affermando che i nostri interessi siano simile a parte dei Vostri interessi. Il 27 giugno 2000, per quanto ci è dato sapere, gran parte dei reati e delle responsabilità civili e penali che pendono sulla questione andranno in prescrizione: Voi e noi vogliamo che questa strage non resti impunita e senza dei colpevoli!
Vi ringraziamo per il tempo speso nella lettura e valutazione di quanto da noi scritto.

lì 24 maggio 2000
G.I.R.U.C.

Gruppo Indipendente
di Ricerca Ufologica

Campano



di Giulia Ciappa & Walter Rodica

www.giruc.org

Nessun commento:

Posta un commento