mercoledì 19 novembre 2014

Umberto Tozzi condannato a 8 mesi: ha evaso 800mila euro

umberto_tozzi_new-default-Redazione-Il cantante torineseUmberto Tozzi è stato condannato a otto mesi di carcere, con pena sospesa, dalla Corte di Appello di Roma, per un'evasione fiscale da 800mila euro contestatagli nel periodo che va dal 2002 al 2005.
Inizialmente, Tozzi,  che ha eluso le tasse nel Belpaese cambiando la propria residenza in Lussemburgo e poi aMontecarlo, era stato condannato a un anno di carcere, ma, con il trascorrere degli anni, è maturata la prescrizione per alcune accuse, così che il pg Saveriano ha potuto richiedere la condanna soltanto per l'evasione del 2005. La sua richiesta è stata accolta e così, la Corte presieduta da Michele Ruggiero Pezzullo, ha provveduto a giudicare Tozzi colpevole.
La sentenza, però, non è piaciuta a tutti. Soprattutto al cantante, che tramite il suo legale Giuseppe Lucibello, annuncia il ricorso in Cassazione: "E’ una ingiustizia", ha spiegato l'avvocato. "Tozzi a Montecarlo si è trasferito nel 1991 e tranne la parentesi di due anni, ’92 e ’93 in Lussemburgo, ha sempre vissuto là. A Montecarlo lavora la moglie, hanno studiato e si sono sposati i figli, e là lo hanno reso nonno. In Italia trascorre al massimo 50 giorni l’anno per i concerti e in albergo, tutto certificato dal fisco. Come si può additarlo come un evasore?"

http://www.articolotre.com/2014/11/umberto-tozzi-condannato-a-8-mesi-ha-evaso-800mila-euro/

Nessun commento:

Posta un commento