martedì 11 novembre 2014

UCCIDE LA MOGLIE INCINTA PER SCAPPARE CON L'AMANTE: CONDANNATO ALL'ERGASTOLO -FOTO



Seth Techel

Todd Caldwell, il padre della vittima

Presley Caldwell, la sorella della vittima

Seth Techel

La madre della vittima e compagno

Lisa Techel, la vittima

Seth Techel

di Federica Macagnone
​AGENCY - Ogni tassello nella vita di Lisa Techel, 23 anni, di Agency in Iowa, stava andando al suo posto. 
Aveva una famiglia che l'amava, si era sposata, portava in grembo la piccola Zoey e aveva accanto l'amore della sua vita. Era felice e pensava che lo fosse anche suo marito Seth. Ma non era così. Erano passati solo 7 mesi da quando i due si erano sposati e lui aveva già rivolto le sue attenzioni a un'altra donna. Il giovane pompiere si era invaghito di una collega tanto da decidere di liberarsi della moglie per far posto a una nuova relazione. E così con lucida freddezza, come hanno confermato i giudici che lo hanno condannato all'ergastolo, si è fatto prestare un fucile da un amico e ha ucciso Lisa. Era il maggio del 2012: Seth ha puntato l'arma contro la moglie che dormiva e ha fatto fuoco. Dopo si è fatto una doccia per eliminare ogni traccia e ha chiamato il 911, sostenendo che un uomo si era intrufolato nella loro roulotte e aveva ucciso sua moglie mentre lui era in bagno. Una versione dei fatti che ha retto per poco tempo ma che, in mancanza di una confessione, ha dilatato i tempi del processo e lo strazio della famiglia di Lisa. A luglio Seth è stato dichiarato colpevole di aver ucciso la moglie, incinta di quattro mesi, che avrebbe dato alla luce Zoey, la prima figlia della coppia. In queste ore la condanna: dovrà passare il resto dei suoi giorni in carcere per omicidio e interruzione non consensuale di una gravidanza. In aula i parenti della vittima, che hanno vissuto un incubo lungo due anni, sono scoppiati in lacrime. «Seth è un assassino dal cuore di ghiaccio. Io lo chiamerei un animale, ma un animale uccide solo per necessità. Seth ha ucciso per convenienza» ha dichiarato in aula Todd Caldwell, il padre di Lisa. L'assassino è rimasto impassibile davanti allo strazio della famiglia della vittima e ha preferito non rilasciare alcuna dichiarazione. «Sei solo un codardo – ha dichiarato tra le lacrime Presley Caldwell, la sorella di Lisa – Ti ho creduto, dicevi che ero tua sorella e che mi volevi bene. Scordati di me. Hai distrutto la nostra famiglia per sempre». La mamma della vittima, Tracy Caldwell, ha raccontato che l'obiettivo della figlia era quello di diventare un investigatore della Divisione di Investigazione Criminale dell'Iowa, dove stava facendo uno stage. «Voleva aiutare le persone, le voleva proteggere» ha detto la donna. Poi rivolgendosi a Seth ha concluso: «Non ci sono dubbi che Lisa dormisse quella maledetta notte. Se fosse stata sveglia avrebbe combattuto per la sua vita e quella di sua figlia».

http://www.leggo.it/NEWS/ESTERI/moglie-incinta-uccisa-amante/notizie/900461.shtml

Nessun commento:

Posta un commento