giovedì 27 novembre 2014

TUTTO IL RESTO È NEUER: SI INFIAMMA LA CORSA PER IL PALLONE D’ORO - DOPO L’ENDORSEMENT DI BLATTER PER IL PORTIERE TEDESCO PLATINI METTE IN FUORIGIOCO CRISTIANO RONALDO: “IL TROFEO VADA A CHI HA VINTO IL MONDIALE”

Il presidente Uefa: “Siccome la coppa del mondo si gioca ogni 4 anni penso che a ricevere il riconoscimento debba essere un calciatore che ha vinto il mondiale. Nel 2010 dissi che doveva vincere uno spagnolo…” (e lo vinse Messi) - Le dichiarazioni pro Neuer di Blatter avevano provocato la stizzita replica di Ancelotti…

Francesco Persili per Dagospia

lionel messi barcellonaLIONEL MESSI BARCELLONA
«Il Pallone d’Oro? Deve andare a un campione del mondo». Il numero uno dell’Uefa Platini irrompe nel dibattito intorno al premio pallonaro più ambito e mette in fuorigioco Cristiano Ronaldo e Messi: «Siccome la coppa del mondo si gioca ogni 4 anni penso che a ricevere il riconoscimento debba essere un calciatore che ha vinto il mondiale. Nel 2010 dissi che avrebbero dovuto assegnare il trofeo a uno spagnolo» (e invece lo vinse Messi).

Una presa di posizione destinata a provocare altre polemiche dopo l’endorsement del gran capo della Fifa Blatter a favore del portiere della nazionale tedesca Neuer e la stizzita replica dell’allenatore del Real Carlo Ancelotti, primo firmatario della candidatura di CR7: «Ha vinto tutto ed è stato fondamentale anche in Champions».

lionel messi poland single image cutLIONEL MESSI POLAND SINGLE IMAGE CUT
Tra grandi sponsor e rivalità, veleni e sospetti, cordate e bordate la corsa al Pallone d’Oro si infiamma e si trasforma in una sorte di premio Strega pallonaro. Invidie, intrighi e tradimenti. L’ex madridista Xabi Alonso manda in tilt la Casa Blanca stampa e scatena gli alti lai della stampa di Madrid iscrivendosi al partito di Neuer, con tanti saluti al suo passato, a Cristiano Ronaldo e a Casillas. Capolavoro di doroteismo, invece, quello del milanista Diego Lopex, ex portiere dei blancos: «Neuer è un grandissimo portiere ma il Pallone d’Oro lo merita Cristiano Ronaldo». Di tutt’altro avviso a Barcellona, Cruyff non ha dubbi: «Lo darei a Lahm o a Neuer».
manuel neuerMANUEL NEUER

Cinquantuno anni dopo Yashin, che nel 1963 bloccò il pallone d’Oro, toccherà a un altro portiere alzare quel trofeo che in passato è sfuggito anche a Zoff e Buffon? Neuer è convinto di farcela e non ha mancato di riservare una stilettata nei confronti del portoghese: «Io sono un calciatore, non un testimonial di mutande». Oltre al portierone del Bayern tra i candidati tedeschi ci sono anche Mueller, Lahm, Goetze.

cristiano ronaldoCRISTIANO RONALDO
Negli ultimi sei anni il Pallone d’Oro non ha avuto storia: quattro volte l’ha vinto Messi e due Cristiano Ronaldo. Leo sembra tagliato fuori quest’anno ma continua a sbriciolare record su record. Miglior marcatore di sempre nella Liga e dopo la tripletta di ieri anche sul trono dei bomber della Champions con 74 reti. Cristiano Ronaldo, fermo a quota 70, oggi contro il Basileo proverà ad avvicinarsi di nuovo al suo grande rivale. La sfida continua, non solo in Champions. Nonostante Blatter e Platini li snobbino nella corsa al Pallone d’Oro, il duello tra i due calciatori più grandi di inizio secolo durerà ancora a lungo. E tutto il resto è Neuer.
cristiano ronaldo esulta dopo il gol agli stati unitiCRISTIANO RONALDO ESULTA DOPO IL GOL AGLI STATI UNITI

http://www.dagospia.com/rubrica-30/sport/tutto-resto-neuer-si-infiamma-corsa-pallone-oro-dopo-89482.htm?utm_source=outbrain&utm_medium=widget&utm_campaign=obclick

Nessun commento:

Posta un commento