mercoledì 19 novembre 2014

Turchia. La direzione affari religiosi avverte: “Condividere foto sui social è contrario all’Islam”

facebook-Redazione- Condividire fotografie personali sui social network è contrario all'Islam. E' quanto sostiene la  Direzione affari religiosi (Diyanet) di Ankara, massima autorità in materia di questioni religiose.
"E' sconveniente, per la religione, che una persona esponga la propria privacy su piattaforme virtuali e la condivida con altre persone", ha infatti scritto l'ente sulla propria rivista mensile. Piuttosto, si sottolinea, "le persone dovrebbero stare attente rispetto a questo pericolo. Bisogna pregare Dio per evitare i peccati e occuparsi di cose più utili. Le amicizie andrebbero formate in base a questo".
Diyanet ha quindi aggiunto che, pur avendo le donne lo stesso diritto di utilizzare internet degli uomini, bisogna vivere secondo i dettami della religione, in quanto lamoralità è uno dei pilastri della vita di un musulmano.
A fronte del "consiglio", la comunità turca si è spaccata. Da una parte c'è chi si affianca alla presa di posizione di Diyanet, dall'altra non sono pochi coloro che temono sempre di più una deriva estremista del Paese. Il giornalista Ayse Sucu ha ricordato, in quest'ambito, che per l'autorità religiosa turca è consideratopeccaminoso anche tenersi per mano.

http://www.articolotre.com/2014/11/turchia-la-direzione-affari-religiosi-avverte-condividere-foto-sui-social-e-contrario-allislam/

Nessun commento:

Posta un commento