martedì 25 novembre 2014

SI SPOSA NELLA CLINICA DOVE LA MADRE STA PER MORIRE DI CANCRO -FOTO











di Federica Macagnone
Una mamma malata in fin di vita che vuole partecipare alle nozze di sua figlia e una ragazza disposta a tutto perché sua madre fosse presente al suo grande giorno. 
Cathryn Copeland aveva sempre desiderato sposare Conner Wood, l'amore della sua vita, di fronte alla famiglia e agli amici.  La data era il 1° novembre. Era tutto pronto per il grande evento quando una terribile malattia ha colpito la persona che più amava al mondo: sua madre. Dal giorno della diagnosi niente è stato più lo stesso: Janet aveva un cancro allo stadio terminale e, con ogni probabilità, non sarebbe riuscita a vedere sua figlia arrivare all'altare. A Cathryn, di Gainesville nel Texas, è caduto il mondo addosso. Non voleva più sposarsi senza sua madre e allo stesso tempo non desiderava altro che sua madre partecipasse al suo grande giorno. Combattuta tra il sentimento che la spingeva ad annullare o a rimandare le nozze, alla fine ha maturato l'unica decisione che riteneva possibile: si sarebbe sposata nella clinica dove la madre era ricoverata e avrebbe anticipato le nozze per averla accanto. E così è stato. Il 22 ottobre la clinica dove Janet era ricoverata è stata travolta da un'ondata di gioia per il matrimonio di Cathryn e Connor: mamma e figlia si sono preparate nella stanza d'ospedale, si sono vestite e poi hanno sfilato per i corridoi per raggiungere l'altare allestito nel giardino della casa di cura. Cathryn, raggiante al braccio del padre, e Janet dietro di lei, portata in carrozzina dal fratello della sposa. Con tubi e flebo trascinati dietro di lei, una raggiante Janet ha fatto la sua passerella verso l'altare seguita dal marito David e la figlia. «La gioia era contagiosa, è stata una giornata sacra» ha detto la fotografa Jess Barfield. Una gioia durata poco visto che due settimane dopo la cerimonia, Janet si è dovuta arrendere alla malattia. Si è spenta ma è riuscita comunque a realizzare il suo ultimo desiderio: vedere sua figlia vestita di bianco avanzare verso una nuova vita. Anche senza di lei.

http://www.leggo.it/NEWS/ESTERI/sposa_clinica_ricoverata_madre_malata_cancro/notizie/1029626.shtml

Nessun commento:

Posta un commento