lunedì 17 novembre 2014

“Se lo sapesse il Fuhrer”: per ogni metro di corteo dei nazisti, 10 euro all’ong anti-nazi

nazismo-Redazione- Ogni anno, la storia si ripete. Lunghi cortei di neonazistisfilano per le strade di Wunsiedel, cittadina di tedesca che diede i natali a Rudolf Hess, per ricordare quello che considerano un loro eroe. Una situazione che, tutte le volte, ha scatenato durissime proteste da parte della popolazione, la quale si era vista costretta persino a spostare la tomba del nazista, proprio per evitare continui pelligrinaggi. Vi sono poi state contromanifestazioni, proteste, si è provato anche ad ignorare gli estremisti di destra che, ogni anno, marciano sulla città. Inutilmente.
Alla fine, adesso, in vista dell'ultima marcia, la popolazione ha elaborato una soluzione geniale: per ogni metro di percorso compiuto da ciascun neonazista durante il corteo, verranno devoluti 10 euro, da parte della cittadinanza e del comune, all'associazione Exit, che si batte proprio contro il nazismo e il neonazismo.
Striscioni sono stati affissi per tutta la cittadina: dai colori sgargianti (rosa e viola, i più), sbeffeggiano i militanti che, passando per le strade, saranno i veri promotori della colletta contro se stessi. Su di essi si legge: "Eh, se il vostro Fuhrer lo sapesse…", oppure, sempre più ironicamente, "Veloci come levrieri, duri come il cuoio, e generosi come mai prima!"


http://www.articolotre.com/2014/11/se-lo-sapesse-il-fuhrer-per-ogni-metro-di-corteo-dei-nazisti-10-euro-allong-anti-nazi/

Nessun commento:

Posta un commento