venerdì 14 novembre 2014

Scajola. I giudici revocano gli arresti domiciliari

Convertita la misura cautelare con l'obbligo di dimora nel Comune di Imperia.
Scajola. I giudici revocano gli arresti domiciliari-Redazione- Il tribunale di Reggio Calabria ha revocato i domiciliari per Claudio Scajola imputato nel processo per i presunti aiuti alla latitanza dell'armatore Amedeo Matacena. 
A Scajola è stato imposto l'obbligo di dimora nel Comune di Imperia.
La revoca dei domiciliari era stata chiesta dai difensori Giorgio Perroni e Patrizia Morello. 
Sulla richiesta aveva espresso parere negativo il Pm della Dda, Giuseppe Lombardo. 
Il dibattimento proseguirà il 14 novembre.
Oggi, invece, sarà in aula Chiara Rizzo, moglie di Amedeo Matacena, latitante a Dubai dopo la condanna a 5 anni, recentemente ridotti a 3 dalla Cassazione, perconcorso esterno in associazione mafiosa. La donna ha annunciato tramite i legali, gli avvocati Candido Bonaventura e Carlo Biondi, di voler essere presente in aula. La difesa di Chiara Rizzo ha preannunciato che presenterà molte eccezioni preliminari.

http://www.articolotre.com/2014/11/scajola-i-giudici-revocano-gli-arresti-domiciliari/

Nessun commento:

Posta un commento