venerdì 14 novembre 2014

Rosetta sulla cometa. Il Tg4 inclemente: “Per un sasso ci hanno rovinato l’immagine del Natale”

tg4-675-Redazione- Si è trattato di un traguardo storico, per la scienza, ma non per il Tg4. Si parla dell'atteraggio, da parte della sondaRosetta, sulla cometa67P/Churymov Gerasimenko, un'operazione effettuata, per la prima volta, dopo dieci anni di lavoro da parte dell'Esa, l'agenzia spaziale europea.
Secondo il tg di Mario Giordano, infatti, la nuova frontiera della scienza è un'irrilevanza. Anzi, peggio: un'operazione che ci ha rovinato l'immagine della stella natalizia e ci ha pure fatto spendere un sacco di soldi (3,5 euro ciascuno). D'altronde, secondo il giornalista Mauro Buffa, autore del servizio andato in onda lo scorso 11 novembre, la cometa non è altro che “un grosso sasso polveroso”, che verrà bucato da un robot, da un trapano che "fa quasi male saperlo costruito in Italia“.
“Se c’è un corpo celeste che ci affascina come e forse anche più della Luna, questo è una cometa", esordisce Buffa, nel proprio servizio. "L’astro con la coda luminosa, visibile anche di giorno. Uno passò sopra la natività, uno si è visto con sorpresa e stupore giusto l’anno scorso a novembre”. “Non lo sapeva quasi nessuno, ma è dal 2004 che l’Ente spaziale europeo lavora per rovinarci questa immagine", prosegue poi, "dieci anni fa è stata lanciata la sonda Rosetta e dopo un lunghissimo viaggio solitario adesso è arrivata alla cometa 67P, a più di 800 milioni di chilometri dal sole".
Ma non è finita: "Ecco le immagini nude e crude che ci manda, un grosso sasso polveroso. Su questo sasso fra poche ore scenderà un robot, farà un buco nella superficie e fa quasi male sapere che il trapano è stato costruito in Italia. Un sasso, un sasso e niente più", continua infatti il giornalista. Nemmeno il mistero terribile, malefico, dell’asteroide del film Armageddon, gli scienziati sono quasi gli unici ad eccitarsi."
"La missione Rosetta, spiegano gli scienziati, ci svelerà segreti sulle origini della vita", conclude il servizio, "Probabilmente la vita è arrivata sulla terra proprio sulla coda della cometa’. Una missione costata finora più di 100 milioni di euro. Francamente troppi anche per recuperare un reperto archeologico dell’universo”.
http://www.articolotre.com/2014/11/rosetta-sulla-cometa-il-tg4-inclemente-per-un-sasso-ci-hanno-rovinato-limmagine-del-natale/

Nessun commento:

Posta un commento