martedì 11 novembre 2014

Roma. Fermati due maghrebini: in casa avevano bandiere dell’Isis

Nell'auto sono state trovate due pistole, nel caravan dove abitavano una bandiera e alcune mappe della Capitale. La polizia indaga con il massimo riserbo.
Roma. Fermati due maghrebini: in casa avevano bandiere dell'Isis-Redazione- Due giovani nordafricani non si fermano all'alt della polizia sul Grande raccordo anulare di Roma, zona Tuscolana, a bordo di un'auto di grossa cilindrata. Subito dopo aver forzato il posto di blocco, i due abbandonano l'auto, al cui interno gli agenti troveranno due pistole.
Grazie ai documenti dell'auto, lasciati all'interno del mezzo, gli agenti sono riusciti a risalire a un loro conoscente, forse l'intestatario dell'auto, il quale nel suo caravan conservava una bandiera dell'Isis e documenti vari sullo Stato islamico.
La scoperta arriva pochi giorni dopo l'arresto di quattro persone. in Inghilterra, che sarebbero state pronte a colpire il Paese, e dopo gli allarmi lanciati dal ministro dell'Interno Angelino Alfano, che ha fatto alzare l'allerta terrorismo ai massimi livelli.
Dopo alcune ricerche, i due nordafricani sono stati identificati e il caravan dove abitano, all'Infernetto, quartiere residenziale tra Roma e Ostia, è stato perquisito. Al suo interno gli inquirenti hanno trovato alcune mappe di Roma e una bandiera come quella postata in Rete qualche settimana fa, in un fotomontaggio, dove è issata sull’obelisco al centro di piazza San Pietro.
Sulle indagini regna il massimo riserbo, ciò che dovranno capire gli investigatori è se i due giovani sono dei criminali comuni o se, invece, fanno parte di un gruppo organizzato legato allo Stato islamico e pronto a sferrare un attacco alla Capitale.

http://www.articolotre.com/2014/11/roma-fermati-due-maghrebini-in-casa-avevano-bandiere-dellisis/

Nessun commento:

Posta un commento