venerdì 28 novembre 2014

ROBA BARBARA, ANZI SELVAGGIA - LA D’URSO MASTICA AMARO: HA QUERELATO PER DIFFAMAZIONE LA LUCARELLI, CHE L’AVEVA DEFINITA “UN’ARRUFFAPOPOLI”, MA LA PROCURA HA CHIESTO L’ARCHIVIAZIONE

Il provvedimento del Pm che non è andato giù alla stessa D’Urso che si è opposta alla richiesta di archiviazione - Al gup spetterà nei prossimi giorni sciogliere la riserva sull’archiviazione, disporre una imputazione coatta o nuove indagini - Dopo le cause perse contro Pupo, Corona e Milly Carlucci, la D’Urso rischia di perderne un’altra…



«Barbara D’Urso è un’arruffapopoli». E ancora «tratta con demagogia argomenti che non le sono consoni». Queste le accuse di Selvaggia Lucarelli alla conduttrice di canale 5, Barbara D’Urso durante la trasmissione “Reputescion”, in onda su La3 nel maggio del 2013. Offese, per la D’Urso. Non dello stesso avviso la procura di Roma che in un primo momento ha aperto un fascicolo per il reato di diffamazione contro la blogger Lucarelli. 

Selvaggia LucarelliSELVAGGIA LUCARELLI
E poi ha deciso di archiviarlo. Provvedimento del pubblico ministero che non è andato giù alla stessa D’Urso. Tanto è che la presentatrice, difesa dall’avvocato Salvatore Pino, si è opposta alla richiesta di archiviazione del pm. E ieri, accompagnata sempre dal suo legale, ha spiegato al gup Annamaria Gavoni le sue ragioni: «Sento offesa la mia dignità di donna e di professionista». Magistrato al quale spetterà nei prossimi giorni sciogliere la riserva sull’archiviazione, disporre una imputazione coatta o nuove indagini contro la Lucarelli.
bobo vieri col mensile di barbara d'ursoBOBO VIERI COL MENSILE DI BARBARA D'URSO


http://www.dagospia.com/rubrica-2/media_e_tv/roba-barbara-anzi-selvaggia-urso-mastica-amaro-ha-querelato-79221.htm?utm_source=outbrain&utm_medium=widget&utm_campaign=obclick

Nessun commento:

Posta un commento