venerdì 28 novembre 2014

Regionali: Cerno ironizza su Renzi: 'Ma quale cambiamento, abbiamo un Paese di gufi'


Segnate da un astensionismo record le elezioni regionali in Emilia-Romagna e Calabria vedono il successo del centrosinistra, con la vittoria di Bonaccini e di Oliverio (in Calabria dati ancora non definitivi). Ma si tratta davvero di un successo del PD? 

Il giornalista Tommaso Cerno, in diretta su CoffeeBreak, programma in onda su La7, la pensa in maniera del tutto diversa. Cerno esordisce affermando che ormai Matteo Renzi "non scalda più" e per uno che si proponeva di cambiare il Paese, l'altissima astensione rappresenta sicuramente una battuta d'arresto. Il giornalista ironizza affermando che: "In Italia il 60% della popolazione è composta da Gufi .. I Gufi aumentano in maniera dismisurata. Stiamo assistendo ad una mutazione ornitologica". 

Poi, ecco un'altra stoccata a Matteo Renzi: "Quando alle politiche Bersani diceva che non aveva vinto ma nemmeno perso, Renzi lo massacrò. Adesso lui dice la stessa cosa.

Per concludere, e per sottolineare quanto il Pd sia un partito non di sinistra, Cerno afferma: "Secondo me, in Emilia i voti della destra sono andati a Salvini, in Calabria, invece, sono andati al PD Renziano". 


http://www.tzetze.it/redazione/2014/11/regionali_cerno_ironizza_su_renzi_ma_quale_cambiamento_abbiamo_un_paese_di_gufi/index.html

Nessun commento:

Posta un commento