domenica 30 novembre 2014

Ragusa. Bimbo trovato morto, si segue la pista della pedofilia

Polizia e carabinieri vagliano la possibilità dell'esistenza di un orco.
Ragusa. Bimbo trovato morto, si segue la pista della pedofilia-Redazione- Il nucleo investigativo dei carabinieri e gli agenti della squadra mobile di Ragusa effettueranno un nuovo sopralluogo in giornata sul luogo in cui è stato il corpo di Andrea Loris Stival, il piccolo di otto anni trovato senza vita alla periferia di Santa Croce Camerina (Ragusa) dopo che la madre ne aveva denunciato la scomparsa.
I militari dell'Arma escludono l'incidente: "Qualcuno potrebbe averlo portato lì, ma dobbiamo essere cauti. Tra le piste seguite c'è anche quella pedofilia", ha detto all'AGI il comandante provinciale dei carabinieri di Ragusa, Sigismondo Fragassi. 
Polizia e carabinieri stanno acquisendo e visionando le immagini di impianti di videosorveglianza di strutture vicino alla scuola, all'abitazione e ai luoghi in cui sarebbe potuto passare ieri il bambino. Il provvedimento è stato disposto dalla Procura di Ragusa ed è stato firmato dal procuratore capo Carmelo Petralia e dal sostituto Marco Rota.
L'ipotesi a cui pensano anche gli abitanti di Santa croce di Camerino, è quella di un orco, magari nascosto proprio tra la gente del paese, che conosci e saluti.
È arrivato ieri sera anche il padre del piccolo che lavora come autotrasportatore al nord Italia e che non ha voluto parlare con i cronisti. Sono continue le visite di amici e parenti. Il papà del bambino è stato condotto in Questura dalla Squadra mobile di Ragusa per essere sentito come testimone. L'uomo, che lavora come autotrasportatore, ieri era vicino Roma e risulta estraneo ai fatti. La polizia spiega che sono interrogatori di routine. La mamma non può essere ancora sentita perché sta molto male ed è sotto shock.
"Le Forze dell'Ordine raccomandano a tutti i cittadini di fornire eventuali dettagli utili per la prosecuzione delle indagini mediante segnalazioni, anche anonime, ai numeri d'emergenza 112 e 113 o recandosi presso un qualunque ufficio di Polizia". È la richiesta ai cittadini di Santa Croce Camerina da parte delle forze dell'ordine. Chi indaga è convinto che il piccolo sia morto nel canale per la raccolta dell'acqua piovana dove è stato trovato.

http://www.articolotre.com/2014/11/ragusa-bimbo-trovato-morto-si-segue-la-pista-della-pedofilia/

Nessun commento:

Posta un commento