sabato 22 novembre 2014

Quando il predatore diventa preda: leone attaccato da coccodrillo

L'incontrastato re della giungla può non avere rivali sulla terra ferma, ma se si tratta di ambiente acquatico questa affermazione inizia a vacillare fortemente, specialmente se a fronteggiarlo, anzi proprio a cacciarlo si tratta di un coccodrillo. Un video infatti, girato sulle rive del fiume Sabie nel Parco Nazionale Kruger in Sudafrica, mostra quello che accade ad uno sfortunato giovane leone che tenta di guadare un punto non troppo profondo delle acque dello stesso fiume. Il giovane maschio, dopo una breve ispezione, si immerge per l'attraversamento ignaro di quello che sta per accadere; chi riprende la scena però si accorge ben presto che qualcosa non va, infatti una testa scura spunta dalle acque e si avvicina minacciosa al grande felino che nuota. Esclamazioni di sorpresa si susseguono sino a quando le fauci spalancate del rettile non si chiudono sulla “preda”. Il leone viene trascinato sott'acqua, ma dopo poco riesce ad uscirne, praticamente illeso e guadagnare così un punto dove gli è possibile usare le zampe per balzare lontano dalla portata del coccodrillo. Il predatore è diventato preda, ma il futuro “Re”, per questa volta, può tirare un sospiro di sollievo. 

http://www.articolotre.com/2014/11/quando-il-predatore-diventa-preda-leone-attaccato-da-coccodrillo/

Nessun commento:

Posta un commento