domenica 16 novembre 2014

Peppa Pig finisce in tribunale: un caso di omonimia si trasforma in inferno

Bufera su Peppa Pig: dice le parolacce-RedazionePeppa Pig finisce nei tribunali italiani.
Ebbene sì: il maialino più famoso del mondo, ha fatto infuriare una signora italiana. Il motivo? In una puntata del celebre cartone, Peppa Pig e la famiglia decidono di recarsi in visita in Italia e qui conoscono Gabriella Capra, figlia del ristoratore del paese. 
Niente di strano, in tutto ciò. Non fosse che la signora si chiama appunto come il personaggio e, da quando è andata in onda la puntata del cartone, non fa altro che ricevere prese in giro per l'omonimia. Una situazione divenuta addirittura insostenibile, così che la donna, 40enne impiegata, ha deciso di rivolgersi alla Fondazione Nazionale Consumatori per richiedere alla Astley un indennizzo di 100 mila euro. I soldi, qualora la causa dovesse essere vinta, verranno interamente devoluti in favore di associazioni che si occupano di bambini abbandonati.

http://www.articolotre.com/2014/11/peppa-pig-finisce-in-tribunale-un-caso-di-omonimia-si-trasforma-in-inferno/

Nessun commento:

Posta un commento