lunedì 24 novembre 2014

Palermo. E’ morta la neonata trovata in un cassonetto

neonata-Redazione- E' morta la neonatatrovata con il cordone ombelicale ancora attaccato in un cassonetto dei rifiuti di via Ferdinando Di Giorgi, in zona Uditore, a Palermo.
A dare l'allarme ai carabinieri una passante allertata da un clochard che rovistando tra i rifiuti, aveva notato le gambine della piccola tra i sacchetti.
La bambina era dentro una borsa sportiva rossa, insieme con una scarpa da adulto e un paio di forbici, utilizzate probabilmente per recidere il cordone ombelicale.
La piccola, che aveva i vasi del cordone ombelicale aperti, era in condizioni disperate ed è stata soccorsa d'urgenza dal 118.
I sanitari dell'ospedale Civico hanno tentato invano di rianimarla, ma la piccola è morta. Indagini sono in corso per scoprire l'autore dell'orribile gesto: gli investigatori stanno visionando le immagini delle telecamere di sorveglianza della zona.
La procura ha aperto un'inchiesta e il magistrato di turno ha disposto l'autopsia.
 "Abbiamo fatto di tutto per riuscire a rianimarla e a salvarla, ma purtroppo quando è arrivata all'ospedale Civico era già morta. E' così piccola e indifesa…", racconta di uno dei sanitari che hanno soccorso la piccola.
La piccola è stata anche intubata in ambulanza ma non è servito a niente.
E' arrivata in ospedale già cadavere.

http://www.articolotre.com/2014/11/palermo-e-morta-la-neonata-trovata-in-un-cassonetto/

Nessun commento:

Posta un commento