mercoledì 12 novembre 2014

Oggi a Roma. Eccolo, il Governo Renzi.
Ferito un dirigente sindacale della Fiom Cgil Nazionale. «Ci hanno manganellato perchè non volevano farci arrivare al ministero dell'Economia». Così alcuni operai dell'Ast dI Terni caricati dagli agenti mentre dall'ambasciata tedesca si spostavano verso il ministero. La carica è avvenuta a piazza Indipendenza. Quattro operai sono stati soccorsi per ferite alla testa. «Vorrei dare un abbraccio e solidarietà ai lavoratori e i dirigenti sindacali caricati dalla Polizia». Lo ha detto il segretario Cgil, Susanna Camusso, a proposito della manifestazione sull'Ast di Terni. «Appena siamo partiti in corteo stiamo stati caricati senza alcuna motivazione. Anch'io ho preso le botte dai poliziotti. Alcuni dei nostri sono finiti in ospedale, non finisce qui». Così il segretario della Fiom, Maurizio Landini, parlando al telefono con un esponente del governo riferendo quanto accaduto alcuni minuti fa davanti all'Ambasciata tedesca dove centinaia di operai dell'acciaieria di Terni stavano manifestando contro il piano industriale della ThyssenKrupp. «Le centinaia di lavoratori arrivati a Roma da Terni - proseguono - rischiano di vedere le loro ragioni oscurate da una inadeguata gestione della piazza da parte delle forze dell'ordine. Alfano renda conto di questo nuovo corso delle nostre forze dell'ordine che picchiano i lavoratori e i loro rappresentanti sindacali mentre lottano per difendere il loro posto di lavoro"affermano il responsabile nazionale lavoro di Sel Giorgio Airaudo e il deputato di Sel on. Ciccio Ferrara.






https://www.facebook.com/teatrovalleoccupato?fref=ts

Nessun commento:

Posta un commento