martedì 11 novembre 2014

Nel 2015 arriva un nuovo rincaro per le sigarette

Nel 2015 arriva un nuovo rincaro per le sigarette-Redazione- Brutta notizia per i fumatori, ieri, il Consiglio dei ministri ha approvato il decreto legislativo tabacchi, 'fuori sacco' rispetto all'ordine del giorno. 
Il provvedimento dispone un onere fiscale minimo di 170 euro il chilogrammo a partire dal 2015.
Il riordino delle accise che, nei calcoli del Governo, dovrebbe portare un maggior gettito l'anno prossimo di circa 200 milioni
Il governo avrebbe accolto le condizioni poste dalle commissioni Finanze di Camera e Senato, acconsentendo a portare al 50% lo sconto per le sigarette elettroniche e i nuovi prodotti da inalazione senza combustione.

Le nuove accise saranno operative dal 2015 e si potrebbero tradurre non solo in un maggiore incasso per l’erario, ma anche in un maggiore esborso per i fumatori, se i produttori (come è probabile almeno per i prodotti di fascia bassa), sceglieranno di riversare l’aumento sui consumatori.
Dal 1° gennaio prossimo, per i fumatori l'effetto sarà di veder salire – rispetto ad ora – il peso del prelievo fiscale sui pacchetti che costano fino a 4 euro e 40 centesimi. Ci sarà un aumento, anche nell'ordine di una ventina di centesimi in più rispetto al passato, per quanto riguarda le marche che tengono i prezzi più bassi. Variazioni minime, invece, per le sigarette più care.
"Si tratta di un provvedimento equilibrato – commenta il sottosegretario Pier Paolo Baretta – che consente di gestire al meglio l'intera gamma dei prodotti che nel frattempo si sono affacciati sul mercato''. 

http://www.articolotre.com/2014/11/nel-2015-arriva-un-nuovo-rincaro-per-le-sigarette/

Nessun commento:

Posta un commento