domenica 30 novembre 2014

Morte sospetta di Matteo Cassani, Dg Enel in Romania: è caduto dal palazzo della società

Scritto da: 

Cassani, 42enne, è morto dopo essere caduto dal palazzo dell'Enel a Bucarest.

Matteo Cassani, manager 42enne dell'Enel, è morto dopo essere caduto dal quarto piano del palazzo della società a Bucarest. Per ora si sa solo questo e le circostanze del suo decesso sono misteriose, infatti la polizia sta indagando per morte sospetta e dunque non si può ancora dire se si sia trattato di un suicidio o di un omicidio.
Cassani era attualmente direttore generale di Enel Energia Romania e di Enel Energia Mutenia e negli ultimi dieci anni aveva ricoperto diversi ruoli di rileivo nella società romena del gruppo italiano.
Enel Energia serve 1,45 milioni di clienti nella Romania occidentale e nella regione del Sud-Est vicina al Mar Nero, mentre Energia Mutenia serve 1,1 milioni di clienti tra Bucarest e la zona nord del Danubio.
L'agenzia Mediafax ha riferito che ad accorgersi del corpo senza vita di Cassani è stato il personale di un'ambulanza che passava per caso da quelle parti e che quando è arrivato ha potuto solo constatare che non c'era più nulla da fare per salvarlo perché era morto sul colpo.
L'Enel ha diffuso una nota in cui spiega che le circostanza della morte di Cassani sono ancora sconosciute e che è stata avviata anche un'indagine interna alla società oltre a quella ovviamente condotta dalla polizia di Bucarest un cui portavoce ha riferito a Reuters:
"Stiamo indagando su questa morte sospetta. C’è il sospetto che questa persona possa essere caduta dal tetto. Qualcuno ci ha avvertiti che c’era un uomo morto sul marciapiede vicino all’edificio di Enel"




http://www.crimeblog.it/post/146576/morte-sospetta-matteo-cassani-dg-enel-romania 

Nessun commento:

Posta un commento