venerdì 28 novembre 2014

Mattanza in Ogliastra. Sette omicidi in dieci mesi, caccia al killer dell’allevatore

ogliastra -Redazione-  In Ogliastra è caccia al killer che ieri, a Ilbono, ha freddato a colpi di fucile Franco Sodde, disoccupato di 42 anni con vari precedenti penali alle spalle.
Gli uomini della Squadra mobile di Nuoro, coordinati dal vice questore aggiunto Fabrizio Mustaro, e gli agenti del commissariato di Lanusei, al comando del dirigente Massimo Auneddu, stanno scandagliando in queste ore le relazioni di Sodde passate e presenti.
 Il mondo del traffico di stupefacenti prima di tutto: Sodde era stato arrestato nel 2008 perchè sorpreso a coltivare piante di marijuana nel suo terreno, ma era stato anche coinvolto in una inchiesta per incidenti fasulli e indagato per rapina.
Intanto proseguono nel commissariato di Lanusei gli interrogatori ad amici e parenti di Sodde. Gli inquirenti hanno ricostruito anche la dinamica dell'agguato: il killer ha aspettato Sodde che stava rientrando a casa.
 Al passaggio dell' allevatore il killer ha esploso contro la sua Fiat 600 due o tre colpi di fucile, uno dei quali ha centrato Sodde alla nuca uccidendolo.
In Ogliastra quello del disoccupato di Ilbono è il settimo omicidio in appena dieci mesi. L'ultimo quello del 63enne di Gairo Aldo Caboi avvenuto pochi giorni fa: l'allevatore gairese fu colpito il 15 novembre scorso mentre andava in campagna e morì pochi giorni fa in ospedale.

http://www.articolotre.com/2014/11/mattanza-in-ogliastra-sette-omicidi-in-dieci-mesi-caccia-al-killer-dellallevatore/

Nessun commento:

Posta un commento